Buzz Marketing

/Buzz Marketing

Firefox 3 annunciata la data del download day

Download DayQualche giorno fa vi avevo parlato del tentativo della Mozilla Foundation di entrare nel guinness dei primati grazie al maggior numero di downlad fatti per un software in un solo giorno.
Finalmente è stata annunciata la data di quello che si può ritenere l’evento virale dell’anno: il download di Firefox 3, in contemporanea in tutto il mondo, pubblicizzato unicamente in maniera virale su internet si terrà “Martedì 17 Giugno”.
Le adesioni degli internauti al momento superano il milione e duecentocinquantamila.
Se anche voi vorrete partecipare al guinness vi ricordo il sito dedicato all’evento:
Firefox 3 Download Day – Guinness dei primati

Come farsi pubblicità su Google Earth 3D

Disney World
La Disney ha avuto un’ottima intuizione pubblicitaria, decidendo di realizzare una versione 3D del suo Disney World, dove è possibile navigare in 3 dimensioni fra le attrazioni presenti nel parco.
Se volete vederne il risultato dovete installare l’ultima versione di Google Earth. Non mi stupirei se l’esempio venisse seguito anche dai parchi di divertimento nostrani, come ad esempio Gardaland.
Chissà se il prossimo passo sarà far vedere in 3 dimensioni anche le cose all’interno di strutture al coperto, come potrebbe essere per l’Acquario di Genova.

Google cambia la favicon

La favicon, quella piccola iconcina alla sinistra dell’url di un sito, visibile con tutti i browser recenti, pare essere una piccola cosa, ma basta che Google la cambi e subito la notizia corre veloce come un fulmine su tutta la rete .

Ecco la vecchia versione:
Google Favicon

e qui la nuova versione:
Google New Favicon
Molti si chiedono a cosa sia dovuto il cambiamento, se a un semplice aggiornamento grafico oppure a qualche novità che sta per essere svelata.
La cosa certa è che, per quanto piccolo sia stato il cambiamento, il buzz su internet è stato velocissimo, dimostrando ancora una volta come con il passaparola una notizia su un brand o su un prodotto, possa diffondersi ad una velocità impensabile con qualsiasi altro mezzo di comunicazione.

In futuro pubblicità con gli ologrammi?

Airstrike
Qualche tempo fa vi avevo parlato della presentazione fatta in Giappone del film “The Water Horse: Legend of the Deep” , che sfruttava un ologramma delle dimensioni di un dinosauro per ricreare il mostro protagonista della pellicola.
Oggi sempre in tema di ologrammi voglio mostrarvi il progetto AirStrike realizzato da LM3Labs.
La particolarità di AirStrike è data dalla possibilità di interagire con l’ologramma, facendolo apparire e scomparire con il semplice movimento di una mano. Non è stato ancora specificato quale sarà l’utilizzo definitivo del progetto, ma pare che le opzioni siano due: da un lato un suo utilizzo all’interno dei cellulari, dall’altro un uso in campo pubblicitario per spot tridimensionali in movimento.
Aspettiamoci quindi di vederne delle belle.
Nel mentre, eccovi il filmato di presentazione di AirStrike: Interactive Real-size Hologram

Quando il web e la pubblicità aiutano gli animali

Birdcam
Vi segnalo un’iniziativa lodevole e piacevole: Terna, società responsabile in Italia della trasmissione e del dispacciamento dell’energia elettrica sulla rete ad alta e altissima tensione, ha realizzato un progetto davvero speciale il cui scopo è quello di stimolare una maggiore sensibilità verso gli uccelli e l’ambiente (ma anche più in generale verso la conservazione della biodiversità), facendo conoscere da vicino la vita quotidiana e segreta degli uccelli (soprattutto rapaci) all’interno del loro nido.
Per fare questo ha installato nei nidi di alcuni uccelli in diverse città italiane delle webcam, che possono essere viste on line in diretta sul sito Birdcam.it.
Commovente in questi giorni la nascita per i due falchi Aria & Vento di due bellissimi pulcini. L’aspetto particolare è che i due falchi hanno come dimora un nido sopra l’Università di Economia e Commercio di Roma.
In pratica è un “grande fratello” a scopo benefico.
Link: Birdcam

Ikea e il treno/catalogo

Ikea una ne fa e cento ne pensa. L’ultima trovata di marketing non convenzionale che ci propone arriva direttamente dal Giappone: trattasi di treno metropolitano trasformato in un vero e proprio catalogo in movimento. Infatti, salendo sul treno Kobe Portliner Monorail, i viaggiatori potranno ammirare i nuovi tessuti e divani della collezione di Ikea. Lo scopo dell’iniziativa è promuovere un nuovo centro commerciale di prossima apertura.

Ikea
Ikea
Ikea

Ikea

Per ulteriori immagini

Aol acquisisce Sphere

Sphere
AOL è in prossimità di annunciare l’acquisizione di Sphere, l’aggregatore di contenuti dedicato ai blogs e alle notizie dell’ultima ora. Sphere ha clienti/partners importanti come il Times, la CNN, la CBS, il Wall Street Journal. Questa mossa potrebbe essere decisiva per un rilancio dei propri servizi.
Il settore degli aggregatori di notizie è molto competitivo, considerando che Technorati è il vero dominatore e gli altri servizi, che nascono a frotte ogni giorno, stentano a decollare.
Il punto è che su internet normalmente chi arriva primo domina, a meno che non si entri sul mercato con un’idea davvero innovativa o con un servizio che funzioni decisamente meglio rispetto agli altri; un po’ come è successo per Google, entrato in un secondo tempo nel mercato dei motori di ricerca, riuscendo a soppiantare senza pietà tutti gli altri concorrenti.

Origami Project: tutto un altro modo di comunicare

Iniziamo dalla presentazione:

“Origami is a code name for a small project with big plans. Our team wants to make Ultra-Mobile PCs a device you won’t leave home without, but we need your help. Own a UMPC? Tell us what you like and dislike about it. Don’t own a UMPC, but have ideas about the perfect go-everywhere device? Let us know what you think. The Origami Project team wants to share our knowledge about UMPCs and the Microsoft Touch Pack, but more importantly, we want to hear what you have to say. “

L’inizio promette bene, ma ciò che mi ha maggiormente affascinato nella comunicazione di Origami è il “prelaunch buzz”, una sequenza di tre video scaglionati in tre steps che creano aspettativa intorno al lancio del prodotto ma che soprattutto affascinano lo spettatore per la scelta decisamente alternativa, che “incanta” per la grazia della presentazione e per i molti simbolismi che essa lascia trasparire. Tutto ciò è talmente vero da aver spinto un redattore di webmarketing.html.it ad approfondirne forma e contenuto all’interno di una tanto puntuale quanto interessante analisi, dal titolo “Dentro un buzz video: analisi comunicativa”.
Per ciò che riguarda i video, bisogna ammettere che i suoni, l’uso peculiare del colore, i giochi di luce e di movimento creano atmosfere decisamente alternative: nell’insieme il navigatore ha la sensazione di muoversi in un’altra dimensione.
A mio avviso si tratta di un ottimo esempio di efficacia nella comunicazione.

Origami Screenshot

Per accedere direttamente alla prima parte del prelaunch video: Via

Per leggere l’analisi di webmarketing.html.it: Via

Sito dell’Origami Project: http://www.origamiproject.com