Mobile

/Mobile

Dalla tv al tablet…il passo è breve

Oggi parliamo di…comunicazione.

Con il moltiplicarsi dei dispositivi mobili di varie dimensioni stiamo assistendo ad un progressivo ma inesorabile cambiamento di abitudini che influenza sempre più il nostro quotidiano.
Anche davanti al televisore (che in taluni casi consente già la connessione ad internet) può venire una curiosità su una notizia, un personaggio o un film e se una volta non era così immediato documentarsi su un argomento di proprio interesse oggi basta un click per avere il mondo a portata di mano.
Non occorre più neppure accendere il pc per ottenere l’informazione voluta e questo gioca decisamente a favore dei più leggeri e maneggevoli tablet e smart phones.
Almeno per il momento sembra che tv e mobile procedano in armonia di pari passo, anche se il rischio potenziale che i dispositivi portatili rimpiazzino almeno parzialmente la tv tradizionale esiste.
C’è da dire che spesso l’evoluzione della società imbocca strade nuove e talvolta imprevedibili per cui non ci resta che sederci sul divano davanti alla tv con il nostro tablet e…goderci lo spettacolo.

Categories: Comunicazione, Mobile, Web TV|

Il web da sfogliare

Complice probabilmente la crescente diffusione ed importanza dei tablets e degli ebook readers che hanno riportato l’attenzione su un sistema di lettura dei contenuti più tradizionale, fatto di pagine da sfogliare tanto per intenderci,  Opera 12 porterà un’interessante innovazione.

Nel web a cui noi tutti siamo abituati, quando la lunghezza di una pagina supera le dimensioni verticali dello schermo interviene lo strumento “scrolling”, che consente di scorrere la pagina dall’alto al basso e viceversa.

La nuova versione di Opera, invece, sostituirà alla barra di scorrimento un sistema di visualizzazione dei contenuti a pagina consentendo il passaggio da una pagina all’altra attraverso l’utilizzo di pulsanti “avanti” e “indietro”, o le “gesture” sui dispositivi touchscreen. Questo sarà possibile grazie al ricorso alla funzione “float” e al tag “overflow”, messi a disposizione dallo standard CSS3.

Categories: Browser, Comunicazione, Cronache dal web, Curiosità dal web, Mobile, Web|

Devi scendere dal bus! Te lo dice Google Transit Navigation…

In Google Maps per Android è stata installata una nuova funzionalità particolarmente interessante per chi è sempre connesso via mobile e viaggia utilizzando i mezzi pubblici: grazie alla navigazione satellitare GPS, nelle città in cui è attivo il servizio, è possibile, infatti, sapere in tempo reale quando, utilizzando un mezzo pubblico, si è vicini alla propria destinazione.

Categories: Google, Mobile|

iAd, la nuova pubblicità Apple per il mobile

Non è più una novità che i dispositivi mobili targati Apple (iPod, iPad e iPhone) sono amatissimi e che sono migliaia le applicazioni che vengono giornalmente scaricate ed installate su di essi.

Questi i dati approssimativi presentati da Apple:

  • più di 10 miliardi di applicazioni
  • più di 160 milioni di accounts iTunes attivati
  • 200 nuove applicazioni scaricate nel mondo ogni secondo
  • 30 minuti al giorno trascorsi mediamente  ad utilizzare le applicazioni

Partendo dall’analisi numerica di tale successo, Apple ha deciso di lanciare – il 1 luglio prossimo – iAd, una propria piattaforma per la pubblicità, integrata nelle applicazioni e pertanto autonoma rispetto alla rete.
Tra i primi aderenti illustri troviamo Dove e Nissan ma il progetto appare già ambizioso, come precisato sul sito di advertising di Apple: http://advertising.apple.com/

Obiettivo primario: una elevata targetizzazione delle campagne, mirate al raggiungimento della porzione di clientela desiderata.

Ci dice Apple (libera traduzione dal sito advertising.apple.com):

“Ogni pubblicità viene mostrata all’interno delle migliaia di applicazioni in rete soltanto al pubblico che vuoi raggiungere. Il nostro targeting ad alta efficacia utilizza interessi e preferenze rilevanti per il tuo brand. Che si stiano leggendo le news, che si stia giocando o consultando il meteo locale, la tua pubblicità avrà un forte impatto”

Il sito offre maggiori informazioni nelle due macro-aree iAd for Brands e iAd for developers.

Via

Facebook annuncia il progetto Titan(ico) che parte dalla chiocciolina

Il progetto è senza dubbio ambizioso, come suggerisce il nome scelto: Project Titan.

Annunciato pochi giorni fa grazie al servizio di LiveStream, Titan promette di portare una vera rivoluzione nel nostro modo di comunicare. Sembra infatti che Facebook sia finalmente pronto a fare il grande salto per trasformarsi da Social Network a strumento di comunicazione a 360°, che dovrebbe far convergere anche e-mail, SMS e messaggistica in aggiunta ai servizi già offerti attualmente dalla piattaforma.

Titan può apparire a prima vista la Nemesi naturale di Gmail, ma le ambizioni dei progettisti sembrano ancora più elevate, almeno al pari delle loro aspettative.

In breve il concetto è quello di estendere le possibilità offerte dall’attuale pagina di Facebook di uno user (avente ad es. indirizzo facebook.com/nomeutente) aggiungendo i servizi legati ad un indirizzo email (che dovrebbe diventare nel nostro caso nomeutente@facebook.com).  La comunicazione si slegherebbe in tal modo dagli strumenti impiegati per trasmettere i messaggi (smartphone, client e-mail o pagine Facebook).

Per saperne di più: Via

Twitter nuovo, vita nuova

La notizia sta già rimbalzando in rete: è in arrivo un Twitter rivisitato in veste “social network”. Tra le novità: geolocalizzazione, profili utente più completi, un nuovo design e contenuti multimediali.

Lo ha annunciato il 14 Settembre scorso il blog ufficiale in un post intitolato emblematicamente “A Better Twitter“.
Tra le altre cose, ho trovato interessante la riflessione degli autori:

“Life doesn’t always fit into 140 characters or less.”

ovvero che non è sempre possibile condensare la vita in 140 caratteri, benché tale limite incoraggi ad essere concisi e diretti nel trasmettere le notizie. Tale affermazione sembra preludere a interessanti miglioramenti.

Maggiori informazioni nel video sottostante. Buona visione!

Via

Pronto? Qui è WordPress

WordPress sempre più multimediale, sembra questa la tendenza della nota piattaforma di blogging.

La novità del mese è il servizio “Post by Voice“, ovvero la possibilità di inserire post vocali nel proprio blog attraverso un apparecchio telefonico, dando così vita ad un file audio – della durata massima di 60 minuti – ascoltabile in rete.

Voci di corridoio anticipano che probabilmente questa tempistica – attualmente gratuita – verrà in futuro riservata agli utenti “premium” paganti e rimarrà per gli utenti free la possibilità di usufruire del servizio per un tempo inferiore ma per oggi godiamoci la novità.

Come per tutte le novità, soprattutto tecnologiche, vi sono pro e contro: tra i pro vi è sicuramente la praticità di postare articoli anche lontano dal computer; tra i contro troviamo invece la scarsa qualità dei messaggi letti telefonicamente e le tariffe telefoniche che, almeno per il momento, non prevedono facilitazioni per questo genere di servizio.

Volete saperne di più? Eccovi accontentati: Via

Audiweb ci racconta gli italiani in rete

Oggi vi segnalo i risultati di una interessante  ricerca di Audiweb che “racconta” in numeri la quantità e qualità dell’accesso alla rete da parte degli italiani attraverso AW Trends, il “report della Ricerca di Base sulla diffusione dell’online in Italia” rendendo disponibile AW Database, con i dati di audience online del mese di aprile 2010.
Apprendiamo così che:

«L’accesso a internet da qualsiasi luogo (casa, ufficio, studio, altri luoghi) e strumento è disponibile per 32 milioni di Italiani (il 66,8% della popolazione tra gli 11 e i 74 anni), soprattutto per il 78,3% degli Italiani tra gli 11 e i 54 anni. Rispetto al 2009, l’incremento percentuale degli individui con accesso da qualsiasi luogo e strumento è pari all’11,9%, l’accesso da casa tramite computer cresce del 20% (29 milioni di individui nel 2010) e quello da mobile – cellulare/smartphone/PDA – del 62,9% (4,828 milioni di Italiani nel 2010)».

Uno dei dati più significativi è sicuramente il considerevole incremento percentuale (pari al 62,9%) degli accessi da dispositivi mobili, ma è interessante anche apprendere che sono:

“1,3 milioni i giovani tra i 18 e i 24 anni (il 10,8% degli utenti attivi nel giorno medio) che trascorrono in assoluto più tempo in rete, registrando in media un consumo individuale di 1 ora e 48 minuti e 189 pagine viste nel giorno medio.”

Quest’ultimo dato, in realtà, non sorprende ma conferma la supposizione che i giovani siano particolarmente attratti dalle nuove tecnologie e, in particolare, dalle tendenze della rete, in perenne fermento.

 

Categories: Browser, Comunicazione, Curiosità dal web, Mobile, News, Web, Web 2.0, Web Mobile|

Dolce e Gabbana sfilano su smart phone

Gli utenti che utilizzano l’iPhone e gli Android Mobile Devices (ovvero gli apparecchi con il sistema operativo realizzato da Google) sono sempre in numero maggiore, tanto che anche l’alta moda, settore sempre all’avanguardia, si adatta alle nuove tecnologie, permettendo di vedere tramite questi supporti la diretta in streaming delle sfilate.
I primi a farlo sono Dolce&Gabbana, sul cui sito mobile (www.dolcegabbana.mobi) potrete vedere in diretta,  giovedì 25 febbraio alle ore 15 e domenica 28 febbraio alle ore 13.00, le sfilate di Milano relative alla collezione auntunno/inverno 2010-2011.

 

Categories: Eventi, Mobile|Tags: , , |

Un anno di tecnologia e di Web

Abbiamo più volte accennato, nel corso del 2009, alla sorprendente rapidità con cui si sta evolvendo la tecnologia e, inevitabilmente, con essa anche il web.
Tra browsers sempre più performanti, nuovi supporti “mobile” e social network di successo è trascorso un altro anno.
Difficile riassumere in poche parole tutte le novità che hanno letteralmente invaso le nostre vite e modificato le nostre abitudini di navigazione e di comunicazione e talvolta un’immagine vale più di mille parole.

Qualcuno ha così pensato creativamente di riassumere in un video (ovviamente pubblicato sull’immancabile Youtube) gli steps salienti delle nuove tecnologie. Come dire…un tentativo di fare il punto della situazione per ripartire con un 2010 che già si preannuncia ricco di idee e progetti oltre ogni immaginazione.

Buona visione!