Maniglie-orologio

Non è la prima volta che assistiamo alla trasformazione dell’interno dei bus in simpatiche vetrine per il viral marketing.
Dopo l’iniziativa dedicata agli orologi IWC Pilot (foto sopra) è comparsa a Stoccolma una campagna dedicata agli orologi della Triwa (foto sottostante).

triwa watches

L’idea è tanto semplice quanto geniale: le consuete maniglie a cui si possono tenere i passeggeri sono state trasformate in altrettante simulazioni di orologi diversi per forma e colore. In tal modo il pubblico si può divertire ad “indossare”  i modelli per orientarsi in previsione di un’eventuale acquisto. I più attenti hanno immediatamente associato le due campagne, ma gli orologi non sono stati gli unici protagonisti di questo genere di ambient advertising.

In giro per il mondo, infatti, tra il 2007 e il 2009 sono comparse sui mezzi pubblici simpatiche trecce per pubblicizzare prodotti per capelli. Anche in questo caso l’idea originale è stata in seguito rivisitata da altre aziende del settore.

 

 trecce

Harley Davidson ha personalizzato l’idea dando vita ad una campagna quantomeno singolare: nei bus svizzeri sono comparse maniglie largamente somiglianti alle manopole dei manubri delle motociclette:

harley_handles

Anche Pepsi ha sfruttato con genialità le opportunità fornite dalle maniglie degli autobus, realizzando una campagna allegra colorata su molte vetture americane:

 pepsi_handle

Che dire? Questi sono soltanto alcuni esempi della lunga lista di iniziative di questo genere che hanno già interessato settori merceologici e di servizio molto diversi tra loro, dimostrando che perfino un supporto apparentemente semplice e scontato può diventare elemento chiave di una campagna creativa. Basta avere l’idea giusta…

Fonte