La notizia non è nuova ma può forse valere la pena di spendere due parole (a qualche mese di distanza dal suo varo) sul nuovo motore di ricerca targato Microsoft, attualmente ancora in beta version.

A beneficio di tutti, riportiamo una parte di quanto scritto dal Team per presentare il nuovo “prodotto” Bing:

“We took a new approach to go beyond search to build what we call a decision engine. With a powerful set of intuitive tools on top of a world class search service, Bing will help you make smarter, faster decisions”

Il primo aspetto interessante del progetto Bing è quindi la volontà di Microsoft di realizzare un motore di ricerca “decisionale”, in grado cioè di organizzare e offrire informazioni “impacchettate” in modo tale da consentire al navigatore di velocizzare, appunto, le proprie decisioni. Proseguendo con la lettura apprendiamo che Bing è dotato di caratteristiche peculiari come:

“(…) cashback, where we actually give you money back on great products, and Price Predictor, which actually tells you when to buy an airline ticket in order to help get you the best price…”

Come dire…un consigliere personale a portata di clic.

Sulla falsariga di Google, anche Bing è dotato di una sezione dedicata alle Mappe e consente (previa installazione) di visualizzare anche mappe in 3D.
Permette inoltre di affiancare alla tradizionale ricerca sul web e tra le immagini, anche l’utilizzo di una sezione “shopping” (con grafica propria e integrazione con i contenuti di Ciao, il sito più trafficato per la comparazione dei prezzi in Europa, acquisito da Microsoft lo scorso autunno) e del servizio “xRank”, per scoprire chi o cosa viene maggiormente cercato dagli utenti.
Infine, ovviamente, non potevano mancare i links a MSN e Hotmail, che completano il ventaglio di scelte possibili.

Per esplorare più a fondo le caratteristiche di Bing, è disponibile in rete un video dedicato, in lingua inglese:

Vai al video

Buona visione!