Con la diffusione di Google Maps Street View si è posto un grosso problema legato alla privacy. Infatti, le persone ritratte dalle immagini raccolte da Google sono facilmente identificabili, con le ovvie problematiche correlate. Narrano le leggende metropolitane anche di persone colte in flagranza di adulterio ritratte a passeggio con l’amante o di altre colte mentre commettono azioni illegali.
Si stanno cercando, quindi, delle soluzioni per far si che le persone non siano riconoscibili, senza perdere il dettaglio dei luoghi rappresentati sulle mappe.
Una possibile soluzione arriva da un gruppo di ricercatori della Columbia University, che ha sviluppato un software per la modifica automatica dei visi, in modo che non siano riconoscibili.
Ecco un esempio di elaborazione:
Software Modifica Viso
In pratica il viso della persona viene mixato con altri visi, presenti all’interno di un database, per dare come risultato un volto ibrido fra i diversi tratti somatici.
Purtroppo il sistema non è ancora infallibile, come è possibile vedere nell’immagine:

Modifica digitale del viso

Se volete approfondire i risultati dello studio, potete scaricare il relativo .pdf:
Face Swapping: Automatically Replacing Faces in Photographs