Google

/Tag:Google

Le dimensioni di Internet, facciamo il punto sul 2012

Vi segnalo quest’oggi un interessante articolo di Marco Viviani, pubblicato su Webnews il 17 Gennaio scorso, che offre diversi dati e spunti interessanti di ragionamento sull’andamento della rete mondiale nell’anno appena trascorso.

Apprendiamo così che gli utenti della rete sono stati ben 2,4 miliardi mentre i domini sono arrivati alla ragguardevole cifra di 246 milioni. Inoltre:

“(…) più di due miliardi di persone scrivono 144 miliardi di mail al giorno, il 68% delle quali sono spam, e metà di queste ultime è relativa a prodotti farmaceutici. Il servizio mail più utilizzato è GMail, con 425 milioni di utenti.”

Tra i motori di ricerca spicca Google (e il fatto non ci sorprende) con 1,2 trilioni (ovvero migliaia di miliardi) di ricerche nel 2012.
L’articolo contiene inoltre interessanti informazioni sui social networks e i paesi più attivi in tal senso.
Vi lascio pertanto alla lettura integrale del testo, che troverete sicuramente interessante:

Via

Categories: Social Networks, Statistica, Web|Tags: , , , |

Giro turistico tra i server di Google

Quale webmaster non ha desiderato, almeno una volta, di fare una visita tra i server di Google?

Ebbene, da oggi è possibile grazie all’implementazione di Google Maps. Digitando le parole “Google Data Center, Lynhaven Drive, Lenoir, NC, United States” e trascinando il celebre omino di Street View sull’edificio indicato come Data Center è possibile avviare il curioso tour, durante il quale le sorprese non mancano.

E’ disponibile anche un assaggio video di quello che ci aspetta:

“See inside one of Google’s data centers in this guided tour. See what powers our products, and then explore on your own in Street View:”

Categories: Curiosità dal web, Google, Tecnologia|Tags: , , |

Google cambia ancora

Il motore di ricerca più diffuso e instancabile del mondo continua ad evolversi e, per tenere aggiornati i web developers e i navigatori della rete, comunica 30 nuove modifiche ai suoi algoritmi di ricerca, alcuni dei quali accompagnati dal proprio codename: simple, concepts, leaf, lyndsy e molti altri.

Tre in particolare ci paiono interessanti:

  • Better infrastructure for autocomplete. This is an infrastructure change to improve how our autocomplete algorithm handles spelling corrections for query prefixes (the beginning part of a search).
  • Better spam detection in Image Search. [launch codename “leaf”] This change improves our spam detection in Image Search by extending algorithms we already use for our main search results.
  • Faster mobile browsing. [launch codename “old possum”, project codename “Skip Redirect”] Many websites redirect smartphone users to another page that is optimized for smartphone browsers. This change uses the final smartphone destination url in our mobile search results, so you can bypass all the redirects and load the target page faster.

Per approfondire in particolare quelli relativi al mese di Dicembre 2011: Via

Google augura Buone feste "con i fiocchi"

E’ arrivato per tutti i navigatori un inatteso e graditissimo augurio di Buone feste da parte di Google.

Per vederlo occorre seguire queste istruzioni:

  1. Visitare il sito http://www.google.it/ con il proprio browser
  2. Inserire nel campo di ricerca la frase: Let it snow
  3. Dare l’invio

Comincerà magicamente a nevicare sulla vostra pagina web, che si ghiaccerà lentamente.
Ma niente paura, c’è anche il pulsante “defrost” per scongelare lo schermo.

Auguri di Buone feste da B&G Comunicazione

Categories: Computer, Comunicazione, Curiosità dal web, Google, Web, Web 2.0|Tags: |

I Google Doodles diventano un sito

Per la gioia di tutti gli affezionati ai celeberrimi e creativi Doodles del più noto motore di ricerca, i piccoli capolavori che si sono susseguiti negli anni dal 1998 ad oggi sono stati raccolti in un minisito:

http://www.google.com/doodles/

Per amor di cronaca ricordiamo che i Doodles sono i loghi che in ricorrenze particolari sostituiscono l’abituale logo di Google. Creativi, pittorici, sorprendenti, geniali, i Doodles sono tutti da sfogliare.

Via

Categories: Cronache dal web, Curiosità dal web, Google|Tags: |

Storico accordo fra il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e Google

Dante Alighieri

Google e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali hanno siglato una collaborazione davvero storica, che consentirà a chiunque nel mondo di accedere a un milione di libri non coperti da copyright conservati nelle Biblioteche Nazionali di Roma e Firenze, grazie al loro inserimento all’interno del progetto Google Books.
Il Ministero darà libero accesso alle suddette biblioteche a Google, che, come contropartita, si accollerà la spesa della digitalizzazione dei testi e ne lascerà comunque il libero utilizzo al MiBAC, che, ad esempio, ha già in programma un loro impiego  per l’iniziativa culturale Europeana.

Categories: Cronache dal web, News|Tags: , |

Google presenta Buzz

Dopo Google Wave, la novità in casa Google è Buzz, un nuovo strumento di condivisione delle informazioni collegato a Gmail.
L’idea è quella di unire tutto quello che interessa l’utente in un Buzz ovvero in un passaparola nella propria rete di amici, colleghi e conoscenti.
Ecco il video di presentazione:

http://www.youtube.com/watch?v=yi50KlsCBio&feature=player_embedded

Categories: Google, Social Networks|Tags: , |

Anche Google non supporta più Internet Explorer 6


Dopo l’annuncio della stessa Microsoft in cui invitava gli utenti ad abbandonare l’ormai obsoleto Internet Explorer 6, ora arriva la notizia che anche Google non supporterà più questo browser.

La comunicazione è stata data direttamente sul blog di Google, con un titolo piuttosto significativo: Modern browser for modern application.

Google invita quindi gli utenti a passare a un browser più moderno, indicando i seguenti:
– Microsoft Internet Explorer 7.0+
– Mozilla Firefox 3.0+
– Google Chrome 4.0+
– Safari 3.0+

Fra l’altro, con il nuovo Windows 7 al momento dell’installazione, a seguito di una sentenza della Commissione Antitrust dell’Unione Europea, a partire da marzo 2010, si potrà scegliere quale browser utilizzare di default.

Nessun problema anche per chi avesse già installato il nuovo sistema operativo, perchè la possibilità di scegliere il browser verrà data tramite un aggiornamento.

Categories: Browser, Google|Tags: , , |

Chrome browser di default al posto di Internet Explorer

Nonostante Google Chrome sia considerato ancora in fase di beta test e dopo il buon lancio iniziale sia andato un po’ sotto tono, in casa Google stanno già pianificando bene la release finale, prendendo accordi con alcune delle principali case produttrici di computers. L’obiettivo è quello di sostituire Internet Explorer come browser installato di default.
Pare che alcune case abbiano già dato il benestare: Acer, Dell, HP, e Toshiba.

Questa potrebbe essere davvero la mossa vincente, dato che la maggior parte degli utenti utilizza Internet Explorer solo perchè è il browser che si ritrovano già installato sul computer e non per le sue funzionalità.
Diciamo sinceramente che per un utente medio un browser valga l’altro e, quindi, se il progetto si concretizzasse credo che Internet Explorer subirebbe il colpo di grazia definitivo, considerando anche il fatto che gli utenti smaliziati, invece, stanno passando gradualmente a Firefox, utilizzato soprattutto per i suoi utilissimi plugin.