Scoperto un exploit zero-day per Internet Explorer 8

É stata scoperta una significativa vulnerabilità nella versione 8 del celebre browser targato Microsoft, confermata dall’azienda stessa.

Fortunatamente le versioni 6 (ormai deprecata), 7, 9 e 10 sono al sicuro, per cui il consiglio per gli utenti che utilizzano Internet Explorer 8 è quello di aggiornarlo il prima possibile alla versione 9.
In attesa che venga rilasciata un’apposita patch per “chiudere la falla”, nel caso in cui l’aggiornamento ad una versione superiore non fosse possibile (ad esempio per gli utilizzatori di Windox XP), il suggerimento di Microsoft è il seguente:

“Bloccare i controlli ActiveX e l’Active Scripting impostando le zone Internet e Intranet locale su “alto”.
Configurare Internet Explorer per avvisare l’utente quando un sito tenta di eseguire Active Scripting o disattivare l’Active Scripting nelle zone Internet ed Intranet locale.”

Per saperne di più: via